Notizie del giorno Archivio notizie Contattaci Aggiungi ai preferiti
Italia Turismo CIDEC - Federazione Italiana del Turismo della Cidec

Archivio notizie Primo piano

Terre d’aMare
Circa 30.000 i turisti che a luglio e agosto hanno utilizzato le tre linee Cilento-Capri-Salerno
Stampa l'articoloStampa ingrandisci carattereingrandisci diminuisci caratterediminuisci
Sono circa 30mila i turisti che a luglio e agosto hanno utilizzato le tre linee Cilento-Capri-Salerno che rientravano nel progetto “Terre d’aMare”, servizio di trasportistica via mare e di promozione territoriale verso una zona turistica campana emergente, il Cilento. È stato messo a punto per la prima volta in Campania dall’assessorato regionale al Turismo e ai Beni Culturali. Continuano fino a domenica 18 settembre gli itinerari via terra che completano il progetto Terre d’aMare, con percorsi studiati per far scoprire le bellezze del Cilento e che hanno registrato il tutto esaurito nei tour di luglio e agosto. L’offerta era tesa al collegamento delle maggiori località della Campania con il Cilento, riportato così al centro delle dinamiche e della mobilità turistiche campane, con l’obiettivo di far dialogare la fascia costiera e le aree interne grazie agli itinerari culturali ideati a corredo. Il progetto potrebbe fare da apripista ad altre formule integrate di promozione che puntano su infrastrutture efficienti ed mete di pregio. “I numeri sono lusinghieri” dichiara l’assessore regionale al Turismo e Beni Culturali, Giuseppe De Mita, “ma il valore del progetto Terre d’aMare risiede soprattutto nel suo carattere sperimentale. Per la prima volta in Campania, infatti, si è immaginato un programma di promozione turistica che mettesse insieme il servizio di trasporti con le attività di valorizzazione territoriale attraverso un dialogo costante tra costa e aree interne in una delle zone emergenti del turismo campano, il Cilento”. L’assessore De Mita segnala inoltre “il costo contenuto dell’intera operazione. È su questo terreno che dovremo impegnarci di più per il futuro. L’organizzazione razionale e funzionale dei servizi di accoglienza rappresenta la vera priorità per dare vita ad un sistema turistico regionale competitivo e maturo”.

06.09.2011 Ufficio Stampa Italia Turismo CIDEC
torna indietro di una paginaTorna indietro torna ad inizio paginaTorna su vai alla pagina inizialepagina iniziale
Italia Turismo CIDEC
e-mail info@cidecturismo.it
sito ufficiale www.cidecturismo.it
Codice Fiscale 09928981001
Convenzioni Diventa socio Cidec Area Soci accesso riservato