Notizie del giorno Archivio notizie Contattaci Aggiungi ai preferiti
Italia Turismo CIDEC - Federazione Italiana del Turismo della Cidec

Archivio notizie Primo piano

Max Stich premiato dal Barolo
Il vice presidente ADAC per il Turismo ha ricevuto l’onorificenza dell’Ordine Dinastico del Barolo
Stampa l'articoloStampa ingrandisci carattereingrandisci diminuisci caratterediminuisci
Alla cerimonia di presentazione dell’annata 2007 del più pregiato vino invecchiato piemontese, il Barolo, il vice presidente ADAC per il Turismo ha ricevuto l’onorificenza dell’Ordine Dinastico del Barolo. L’Automobil Club Tedesco è entrato a tutti gli effetti, e con tutti gli onori, a far parte della grande famiglia del Barolo. Il vice presidente ADAC per il Turismo, Max Stich, ha ricevuto dal presidente dell’Ente Turismo Alba Bra Langhe e Roero, Luigi Barbero, l’onorificenza dell’Ordine Dinastico del Barolo. Il riconoscimento testimonia l’importanza dell’Automobil Club, che conta oltre 17 milioni di soci, nella diffusione di informazioni autorevoli, precise e dettagliate, sulla qualità e competenza dell’offerta turistica della terra piemontese. La prestigiosa onorificenza è stata consegnata a Stich agli inizi di giugno in Piemonte, nel Castello Comunale Falletti a Barolo (provincia di Cuneo), sede dell’Enoteca Regionale del Barolo. Qui, infatti, è stata presentata ufficialmente l’annata 2007 del più pregiato vino invecchiato piemontese. Oltre 100 produttori locali hanno presentato il frutto della loro terra, tenendo a battesimo un’annata di alti livelli qualitativi: le bottiglie, selezionate dalla Commissione Tecnica di Degustazione per la Selezione Ufficiale, quest’anno sono state vestite con l’etichetta realizzata appositamente dall’artista russo Mihail Chemiakin, pittore, scultore e coreografo, uno dei più acclamati artisti contemporanei. Testimonial dell’evento il miglior sommelier del mondo, Luca Gardini, che nel 2010 è stato insignito di questo titolo a seguito del concorso mondiale organizzato dalla Worldwide Sommelier Association. A fare gli onori di casa e ad accogliere il vicepresidente ADAC ci hanno pensato il presidente dell’Enoteca Regionale del Barolo, Federico Scarzello, il giornalista vitivinicolo Sergio Miravalle e l’enologo Armando Cordero, che ha raccontato i caratteri dell’annata 2007, guidando la degustazione. Alla cerimonia presenti anche l’assessore al turismo della Regione Piemonte, Alberto Cirio - che ha annunciato, grazie alla partnership con l’Ente Turismo Alba Bra Langhe e Roero, la nascita della Fondazione per la gestione del Museo e del Castello di Barolo, del Castello di Serralunga d’Alba e del Castello di Roddi, che potrebbe diventare il Castello del Tartufo - e il senatore Tomaso Zanoletti, presidente dell’Enoteca Regionale Piemontese Cavour. A chiudere l’importante battesimo, il brindisi e la premiazione degli studenti partecipanti al concorso per la realizzazione di un’etichetta per una serie limitata di bottiglie di Barolo Chinato a celebrazione del 150° dell’Unità d’Italia, promosso dall’Unione dei Comuni “Colline di Langa e del Barolo” in collaborazione con l’Enoteca Regionale del Barolo.

13.06.2011 Ufficio Stampa Italia Turismo CIDEC
torna indietro di una paginaTorna indietro torna ad inizio paginaTorna su vai alla pagina inizialepagina iniziale
Italia Turismo CIDEC
e-mail info@cidecturismo.it
sito ufficiale www.cidecturismo.it
Codice Fiscale 09928981001
Convenzioni Diventa socio Cidec Area Soci accesso riservato