Notizie del giorno Archivio notizie Contattaci Aggiungi ai preferiti
Italia Turismo CIDEC - Federazione Italiana del Turismo della Cidec

Archivio notizie Primo piano

IL TURISMO È DONNA
L’imprenditrice Michela Vittoria Brambilla, presidente dell’Associazione Nazionale Circolo della Libertà, è stata nominata sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega al Turismo.
Stampa l'articoloStampa ingrandisci carattereingrandisci diminuisci caratterediminuisci
Inizia così per l’Italia del turismo l’era Brambilla, che inizialmente era stata accreditata come ministro all’Ambiente o come numero due alla Salute. Al primo è stata nominata Stefania Prestigiacomo, mentre alle Politiche Agricole c’è l’ex vicegovernatore della Regione Veneto con delega al turismo, Luca Zaia. Un intreccio che alla fine dovrà portare a un gioco di squadra tra i tre ministeri che insieme fanno una buona fetta del patrimonio e delle risorse dell’Italia.
La nomina della Brambilla sotto l’ombrello di Palazzo Chigi arriva in un momento di grande fermento per il settore, in vista per esempio dell’Expo 2015 assegnato a Milano, ma anche di problemi d’immagine e rilancio, legati all’affare monnezza a Napoli ma anche ad altre spinose questioni lamentate da anni, come la carenza di infrastrutture e la necessità di scelte strategiche e azioni di governo concrete e incisive.
Intanto il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ha pronunciato alla Camera il suo discorso programmatico, su cui chiederà la fiducia al governo, dichiarandosi pronto alle riforme e disposto al dialogo. Rilanciare la crescita, far rialzare l’Italia: è questa secondo il presidente del Consiglio “la vera grande questione che può determinare una svolta dal pessimismo paralizzante che circola in questo periodo al vitale ottimismo che serve. Questo Paese deve rialzarsi” dice il leader del PdL “ha tutte le potenzialità per un nuovo tempo della Repubblica che deve essere il tempo della crescita”.
Questa crescita, secondo Berlusconi, “non è solo un parametro economico, è un metro di misura del progresso civile della Nazione, bisogna rilanciare il Paese e i suoi talenti, dare una frustata vitale alla ricerca e all’istruzione, ricominciare a padroneggiare il proprio destino senza lasciare indietro nessuno”.
Speriamo in una crescita in tutti i sensi, non solo economica, anche del settore turistico, riconosciuto come motore dell’economia nazionale.

15.05.2008 Ufficio Stampa Italia Turismo CIDEC
torna indietro di una paginaTorna indietro torna ad inizio paginaTorna su vai alla pagina inizialepagina iniziale
Italia Turismo CIDEC
e-mail info@cidecturismo.it
sito ufficiale www.cidecturismo.it
Codice Fiscale 09928981001
Convenzioni Diventa socio Cidec Area Soci accesso riservato