Notizie del giorno Archivio notizie Contattaci Aggiungi ai preferiti
Italia Turismo CIDEC - Federazione Italiana del Turismo della Cidec

Archivio notizie Economia

Europa e Governo non dimenticano le PMI
Il Ministero dello Sviluppo Economico segue le direttive dello Small Business Act europeo. Barroso: “Le Piccole e Medie Imprese potranno diventare competitori mondiali”.
Stampa l'articoloStampa ingrandisci carattereingrandisci diminuisci caratterediminuisci
Think first small”, ovvero pensare anzitutto in piccolo. Questo uno dei principi base che, nell’immediato futuro, Governo e Unione Europea intendono mettere al centro delle loro politiche per riconoscere alle Piccole e Medie Imprese il ruolo centrale che meritano. In particolare il Ministero dello Sviluppo Economico ha deciso di istituire un tavolo specifico per le politiche relative a questo settore dando così seguito al progetto della Commissione Europea Small Business Act (SBA). L’Act – adottato lo scorso 25 giugno a livello continentale – stabilisce dieci principi che dovrebbero essere adottati da tutti gli Stati membri per semplificare le procedure burocratiche e “aiutare le piccole e medie imprese a fiorire e creare, per le migliori tra di esse, un trampolino di lancio affinché possano diventare competitori mondiali”, come ha spiegato il Presidente della Commissione Europea, José Manuel Barroso.
I dieci principi che il pacchetto stabilisce si riferiscono a quattro ambiti specifici. In primis una proposta riguardante un nuovo regolamento per semplificare e ridurre i costi relativi ai cosiddetti “Aiuti di Stato”. Un altro punto molto importante è quello di costituire uno statuto di società privata europea (SPE) che sia in grado di semplificare gli affari internazionali, costituendo in tutti i Paesi dell’Unione delle società con la stessa forma giuridica. Per quanto riguarda il regime IVA, invece, l’intento è quello di applicare aliquote ridotte per i servizi forniti in loco dalle aziende. Infine per il 2009 è in programma una modifica della “Direttiva sui servizi di pagamento” per poter così garantire alle PMI il pagamento dei corrispettivi entro il termine di 30 giorni.
Per promuovere e concretizzare tutti questi obiettivi, la Commissione organizzerà dal 6 al 14 maggio 2009 la “Settimana europea delle PMI”, un contenitore per una serie di eventi organizzati nei territori dell’Unione finalizzati a rafforzare lo spirito imprenditoriale e a promuovere le politiche a favore di questo settore. Saranno realizzate conferenze, seminari, percorsi formativi, concorsi, giornate porte aperte in azienda, eventi online. La Commissione ritiene indispensabile, durante il periodo di questa iniziativa, il coinvolgimento di tutti gli attori: Stati, amministrazioni locali e ovviamente le stesse organizzazioni imprenditoriali.

31.10.2008 Ufficio Stampa Italia Turismo CIDEC
torna indietro di una paginaTorna indietro torna ad inizio paginaTorna su vai alla pagina inizialepagina iniziale
Italia Turismo CIDEC
e-mail info@cidecturismo.it
sito ufficiale www.cidecturismo.it
Codice Fiscale 09928981001
Convenzioni Diventa socio Cidec Area Soci accesso riservato